L’Atletico Lodigiani con Briswa contro il razzismo

Ogni club calcistico, specie a livello giovanile, ha il dovere di far capire e trasmettere quei valori insiti nella natura dello sport: rispetto dell’avversario, non violenza e, naturalmente, antirazzismo.

Poiché crediamo molto più nei fatti che nelle parole, l’Atletico Lodigiani è partner ufficiale di Briswa, acronimo che sta per “the Ball Rolls In the Same Way for All” (“Il pallone rotola per tutti alla stessa maniera”).

Il progetto, co-finanziato dalla comunità europea all’interno del programma “Erasmus+ –  Collaborative partnership – (GA 2016-3060) ”, vede la collaborazione di sette partner di 6 diverse nazioni.

BRISWA si pone l’obiettivo di analizzare, comprendere e definire, scientificamente, nuove politiche e strumenti efficaci per una miglior mitigazione del razzismo nel calcio e nello sport, operando da un lato attraverso una massiccia attività di sensibilizzazione pubblica, affrontando il problema del razzismo in maniera diretta e cercando di diffondere un messaggio di uguaglianza tra razze, generi, religioni, ecc. sia tra i calciatori (soprattutto tra i più giovani) ma anche nei fan, e dall’altro attraverso l’utilizzo di approcci scientifici moderni per l’identificazione e la valutazione delle nuove politiche, nonché attraverso la formazione di nuove figure professionali atte all’uopo.

OBIETTIVI

  • Comprendere la situazione attuale del razzismo in Europa e identificare i driver principali di tale fenomeno;
  • Valutare, attraverso un approccio di ricerca basato su solide basi scientifiche, come gli atti di razzismo possano essere mitigati ed eventualmente eradicati dalla cultura dello sport nella maniera più efficace possibile;
  • Attuare innovative strategie di formazione e monitoraggio delle dinamiche sociali di gruppo, a partire dall’azione sui più giovani, i quali ancora non hanno un forte orientamento sociale, educandoli dunque ad accettare la diversità, soprattutto quando si fa sport;
  • Stabilire quale sia il giusto mix di competenze (psicologico, sociale, etc.) per una nuova figura fondamentale da inserire all’interno delle scuole calcio (e delle squadre sportive in generale);
  • Diffondere lo spirito di uguaglianza ed evitare atti di razzismo, cercando di costruire una grande consapevolezza nelle persone di tutte le età (e soprattutto nei più piccoli) attraverso i canali mediatici (social media, sito web, ecc.), la realizzazione di eventi mirati, prima delle gare ufficiali dei campionati europei di calcio, di seminari di formazione, workshop e conferenze.

Partner attuali del progetto sono:

  • Università della Macedonia (Grecia)
  • Associazione Youth Football Tournament doo (Serbia)
  • Debreceni Honved Sport Egyesulet (Ungheria)
  • Associatia Club Sportiv Coltea Brasov (Romania)
  • Bulgarian Sport for All Association (Bulgary).

Anche il Memorial Augello rientra all’interno degli eventi promossi dal progetto Briswa.

Per conoscere meglio il progetto e le sue numerose iniziative potete visitare il sito ufficiale (www.briswa.eu) o seguire la pagina Facebook Ufficiale https://www.facebook.com/BRISWAOfficial/.

I PARTNER DI BRISWA

Conoscere Briswa
Sito web ufficiale
Pagina Facebook
Pagina Twitter